Sei in: Birra | Produttori ed etichette
Peroni: un anno di successi

L’anno che volge al termine è stato per Peroni un periodo di grandi soddisfazioni e successi in termine di qualità di prodotto: i tantissimi premi vinti dalle sue birre sono dimostrazione tangibile del serio lavoro dell’azienda e del suo successo, sia fra i consumatori che fra gli specialisti del mondo brassicolo.

Peroni-Gran-Riserva-Awards.jpg

World Beer Awards

Il 2014 è iniziato con il Trofeo Sapore dell’anno 2014, prestigioso premio assegnato dai consumatori alle due novità “Peroni Chill Lemon” e “Peroni Gran Riserva Puro Malto”.  Sono seguiti poi i premi internazionali: Peroni si è aggiudicata tutta la tripletta delle medaglie del più prestigioso concorso per birre, il World Beer Awards: “Peroni Gran Riserva Rossa”, dal caldo aroma di caramello e spezie, s’è aggiudicata l’Oro nella categoria Amber/Vienna; “Peroni Gran Riserva Puro Malto”, con il suo gusto pieno e rotondo, s’è aggiudicata l’Argento nella categoria Helles/Munchner; infine, “Peroni Gran Riserva Doppio Malto” ha ottenuto il bronzo nella categoria Bock, distinguendosi con il suo aroma di cereali e malto tostato.

Superando la concorrenza degli esperti mastri birrai belgi e tedeschi a Birra Peroni sono stati riconosciuti pregio e qualità, frutto della selezione dei migliori ingredienti come il Malto 100% italiano, unita all’esperienza unica dei mastri birrai.

 

Tastings World Beer Championships

L’anno si è chiuso con un ulteriore grande successo per le tre Gran Riserva: tre ori al Tastings World Beer Championships, la competizione organizzata dal “Beverage Tasting Institute”, per la Peroni Gran Riserva Rossa, la Peroni Gran Riserva Doppio Malto e la Peroni Gran Riserva Puro Malto. “Eccezionale” è stato il commento da parte dei giudici di Chicago.

 

«Una vittoria in competizioni così importanti come quelle a cui abbiamo partecipato ha senso se, e solo se, ciò che è proposto all’esame dei pannelli è veramente rappresentativo di ciò che viene offerto quotidianamente al Consumatore. - commenta Raffaele Sbuelz, chief brewmaster di Birra Peroni di fronte ai successi ottenuti - Le tre birre premiate ai World Beer Awards e al Tastings World Beer Championships sono il risultato di una produzione ordinaria. Il nostro pannello di esperti le ha degustate, questo sì, ma solo per verificare che la fase di confezionamento non avesse apportato alterazioni della qualità. Ci tengo a sottolineare che non si tratta di produzioni ad hoc per l’evento. Oggi la competizione per questi premi sta diventando sempre più difficile, soprattutto perché con la diffusione dei microbirrifici la varietà delle birre e le loro categorie si sono moltiplicate enormemente a scapito talvolta delle categorie più tradizionali che non trovano più lo spazio di una volta. Le birrerie artigianali stanno creando e diffondendo una cultura birraria nuova e un’aspettativa da parte del consumatore di birre molto complesse e articolate, dai gusti nuovi e spesso molto differenti  dalle tipiche birre a bassa fermentazione del centro-sud europeo, categoria cui le nostre birre appartengono. Vincere in questo contesto è per noi un motivo di ancora maggiore vanto e orgoglio che ci spinge a continuare lungo la strada di qualità percorsa fino ad ora».


22/12/2014

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS