Sei in: Home | Home
Beverage & Management un binomio perfetto

Formazione e cultura di Canale, l’Associazione AFDB, in collaborazione con la Luiss Business School, rilancia la sua sfida: nasce l’esclusivo Master in Trade Management del consumo fuori casa. La crisi economica, che dal 2008 sta modificando gli assetti produttivi del nostro Paese, ha inciso significativamente nel riorientamento anche dei sistemi distributivi dei consumi fuori casa.

foto-manager.jpg

I distributori hanno interpretato il cambiamento adattandosi, riorganizzando i processi distributivi e riprogettando significativamente il sistema di relazioni con gli attori pubblici e privati interessati alla filiera della distribuzione, in primis con le aziende industriali di settore. Da una visione passiva e categoriale del ruolo dei distributori, si è fatta sempre più chiara la necessità-opportunità di essere protagonisti, di contribuire a orientare le scelte di politica distributiva. Da qui ne è conseguita anche una riflessione sull’esperienza nella formazione di alto livello nel settore del Beverage accumulata nel corso di tanti anni. Bisognava interpretare i mutamenti strutturali che ci condurranno ad un rinnovato rapporto fra produzione/distributore/punto di consumo, dove per favorire e produrre cambiamenti strutturali efficienti risulta quanto mai essenziale la formazione di un nuovo capitale umano.

 

È da queste premesse che nasce l’esclusivo Master in Trade Management del consumo fuori casa, un mercato sempre più in evoluzione composto da  un’ampia platea di consumatori che ricercano esperienze sempre più in linea con i propri desideri di socializzazione e condivisione.

 

La filiera dei prodotti da consumo extradomestico è stata tradizionalmente improntata a una logica top-down, per cui il consumatore trovava nei punti di consumo i prodotti che all’esercente venivano proposti, spesso imposti, dal distributore, con logiche poco improntate alla managerialità e basate sull’assunto che il consumatore fosse un destinatario passivo e prevedibile. Il contesto attuale rende, al contrario, molto forte la necessità di proporre all’esercente un assortimento di prodotti che incroci desideri e tendenze mutevoli.

 

Tale innovazione nella value proposition deve necessariamente partire da una comprensione approfondita e professionale delle dinamiche di consumo. «L’accesso illimitato alle informazioni - dichiara il Prof. Matteo De Angelis direttore del Master - e i rapidi e continui sviluppi tecnologici impongono un ripensamento delle modalità di distribuzione dei prodotti e di creazione del valore per consumatori finali sempre più informati, consapevoli dei propri bisogni e, pertanto, complessi da gestire. Venendo incontro a tali esigenze e grazie al pluriennale impegno dell’Associazione per la Formazione nel Beverage - AFDB - il nostro Master – puntualizza De Angelis - punterà a trasferire ai partecipanti competenze di analisi della domanda, gestione del trade e dei rapporti di filiera e consulenza agli esercenti su come massimizzare l’esperienza di consumo presso i punti vendita. Inoltre il supporto e diretto coinvolgimento di AFDB, con l’obiettivo primario di contribuire con conoscenze professionali di alto livello, consentirà di offrire un’occasione unica di formazione che saprà rendere concreto lo sviluppo di figure professionali in grado di anticipare e guidare un processo di cambiamento orientato alla qualità».

ragazzi.jpg

Eccellenza ed esclusività

Il Master in Trade Management del consumo fuori casa, utilizzerà metodi didattici innovativi in linea con le competenze richieste da imprese e organizzazioni, puntando a formare figure professionali in grado di gestire i rapporti di canale con un approccio manageriale e di interagire con i punti vendita e di consumo con l’obiettivo di soddisfare le esigenze del consumatore finale. I metodi di insegnamento utilizzati saranno disegnati per accompagnare gli allievi in un percorso di crescita professionale, seguendo le attitudini individuali e dando gli strumenti per sviluppare skill di problem-solving, public-speaking, creatività, comunicazione, motivazione e negoziazione, così come l’abilità di decision-making.

 

Il master avrà la durata di un anno: 6 mesi d’aula, più 6 mesi (3+3) di esperienza sul campo rispettivamente nella distribuzione e nell’industria.

 

Le figure professionali che il master formerà potranno avere specifiche vocazioni:

  1. Business Development Manager
  2. Customer Insight Manager
  3. Sales Manager
  4. Trade Marketing Manager

Gli obiettivi

  • Fornire ai partecipanti gli strumenti di analisi della domanda e del comportamento dei consumatori nell’era dei big data e delle comunicazioni sociali che avvengono tra individui offline e online.
  • Trasferire le competenze in termini di trade marketing e gestione dei rapporti con i partner di filiera, grazie anche alla capacità di sfruttare adeguatamente le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie.
  • Fornire gli strumenti concettuali e pratici per massimizzare l’esperienza di consumo dei clienti presso i punti vendita, anche grazie all’adeguata gestione delle nuove tecnologie.

Il programma di studio sarà suddiviso in 4 term

 

Insegnamenti di general management

  • Strategia d’Impresa
  • Performance Measurement
  • Diritto Societario
  • Economics of Strategy
  • Finanza Aziendale
  • Organizzazione e Comportamento 
  • Organizzativo

Insegnamenti di specializzazione

  • Marketing Management
  • Analisi della Domanda e del Comportamento del Consumatore
  • Principi e Tecniche di Segmentazione e Targeting della Domanda
  • Channel Management
  • Retail Management & Service Experience
  • Trade Marketing
  • Pricing & Promotions
  • Digital & Social Marketing
  • Approvvigionamento Logistica e Operations Management
  • Sales Force and Key Account Management
  • Il Consumo tra Comunicazioni Sociali e Multicanalità Gestione dei Dati

Il master rappresenterà un titolo legale che attribuirà 60 CFU

Potranno accedervi Neolaureati (di I e II Livello e ordinamento a ciclo unico) in tutte le discipline interessati a un accesso diretto e rapido nel mondo del lavoro, nell’industria o nella distribuzione di prodotti Ho.Re.Ca. per il consumo Extradomestico. Il livello massimo di partecipanti è di 25 giovani con l’ammissione di un numero di Uditori, la cui numerica sarà definita in seguito, provvisti di Diploma di scuola superiore. Tale opportunità sarà esclusivamente riservata ai figli d’arte non in possesso di Laurea.

 

Per il processo di ammissione e i pagamenti consultare il sito

http://businessschool.luiss.it/trade-management/ dove è possibile scaricare la brochure di presentazione del corso con tutte le indicazioni utili per l’iscrizione.

 

Business community LUISS Business School, grazie al forte legame con Confindustria, si avvale di un network di relazioni che coinvolge personaggi di spicco del mondo aziendale, della consulenza, delle istituzioni e delle libere professioni. La scuola offre programmi formativi con servizi personalizzati a partire dalle selezioni, al curriculum didattico, ai laboratori fino ad arrivare ai servizi di coaching e career service per creare le condizioni per un’efficace employability dei nostri allievi. Inoltre i metodi didattici utilizzati permettono di apprendere attraverso l’interazione diretta degli allievi, il teamwork e la condivisione di esperienze e soluzioni. Tramite l’analisi di casi concreti, lo studio di best practice e la ricerca di modelli di soluzioni di business gli studenti avranno una visione pragmatica dei problemi d’azienda. Altro valore aggiunto della Luiss Business School è la sua Location, un campus internazionale nel cuore di Roma, la città eterna, ricca di arte, cultura, immensi giardini e parchi pubblici è anche un fulcro di attività culturali innovative e commerciali e un anello di congiunzione per le attività economiche del Paese. 

 

SCARICA LA BROCHURE

 

 

CHI È AFDB. Il Master è sostenuto da AFDB - Associazione per la Formazione nella Distribuzione del Beverage, costituita oltre che da Italgrob da altre primarie aziende industriali italiane della filiera del Beverage. Sin dal 1999, anno della sua costituzione, l’Associazione è impegnata nella formazione del capitale umano e nella promozione della cultura manageriale di un settore storico dell’economia italiana come quello della distribuzione fuori casa. Il suo pluriennale e costante impegno rappresenta un’esperienza unica nel panorama italiano. Attraverso la concessione di borse di studio, essa ha contribuito a formare manager, specialisti di settore di alto profilo e molti giovani imprenditori della distribuzione fuori casa. L’Associazione non ha fini di lucro, è apartitica e aconfessionale. Per statuto essa «ha per scopo la formazione di personale altamente qualificato nella gestione delle problematiche connesse al settore della distribuzione all’ingrosso di bevande e prodotti alimentari per il consumo fuori casa».

 

Attualmente AFDB vede la partecipazione di:

Aziende-partner-AFDB-loghi.jpg


10/06/2015

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS