Sei in: Home | Home
Riparte la ristorazione
Ma mancano gli addetti ai lavori

turisti-2.jpgIn 5 anni la crisi ha tagliato quasi 14mila ristoranti e oltre 13mila bar: dopo questo quinquennio sofferto, però, ci sono dati di ripresa, stando ai dati Fipe diffusi durante Food&Wine in Progress.

Grazie alla ripresa dei consumi fuori casa, il settore sta tirando un respiro di sollievo aprendo anche la porta all’occupazione.

Mancano gli addetti ai lavori: cuochi, camerieri, baristi, pasticceri, gelatieri artigianali, spiega Fipe – Confcommercio che racconta un settore in cui le assunzioni aumentano, soprattutto nei ristoranti che registrano un + 2,2% dal 2008 al 2015. 

Sono soprattutto i giovani a puntare al settore della produzione agroalimentare e della ristorazione, continua Fipe: il 72% degli attuali dipendenti è under 40 (17% ha meno di 20 anni, il 31% ha tra i 20 e i 30 anni, il 24% fra i 30 e i 40). Il 54% del totale è donna, mentre 1 su 4 è straniero. La stabilità lavorativa, in questo comparto, è concreta: il 76%, più di 8 su 10, ha un contratto a tempo indeterminato, il 18% lavora con un contratto a tempo determinato, solo la rimanente parte è stagionale. 63mila sono le aziende che nel 2016 hanno usato i voucher. 


09/12/2016

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS