Sei in: Home | Vi suggeriamo
I cocktail di Beachbum Berry

"Una delle 25 personalità più influenti dello scorso secolo nel mondo dei cocktail” per il magazine Imbibe e “Una delle "60 persone che dettano la tendenza nel Food & Beverage" secondo The Daily Meal, Jeff "Beachbum" Berry è l`autore di sei libri contenenti ricette vintage di bevande e cibi in perfetto stile Tiki, che il Los Angeles magazine ha soprannominato “le chiavi di accesso al regno tropicale”. Esquire lo definisce "Uno degli istigatori della rivoluzione dei cocktail" e Food & Wine "Uno dei maggiori esperti di rum del pianeta", mentre il Las Vegas magazine lo cita come "uno dei professionisti della miscelazione di bevande più importanti al mondo".

Jeff Beachbum Berry.jpg

Figura leggendaria del bere esotico, Jeff Berry è stato recensito dal New York Times, Washington Post, USA Today, Wine Enthusiast magazine, New Orleans Times-Picayune, Florida Sun-Sentinel ed è apparso con assiduità e particolare risalto anche sul Wall Street Journal e su Every Day con Rachael Ray, oltre che su PBS Television, Travel Channel, National Public Radio e Martha Stewart Living Radio. Tra le tante definizioni attribuite a Jeff Berry dalle testate più prestigiose spiccano quella del Los Angeles Times, "Un ibrido tra lo scaltro investigatore di strada, antropologo e miscelatore di bevande”, oltre a quella del New York Times, "l`Indiana Jones dei Tiki drinks".

Ha contribuito alla creazione di Total Tiki, l`applicazione di ricette per iPad e iPhone magnificata dal Macworld magazine, oltre che al concepimento di una linea di bicchieri Tiki griffati Cocktail Kingdom®, definita da Imbibe "Particolarmente notevole poiché fa rivivere vecchi stili di oggetti essenziali in vetro, antecedentemente quasi impossibili da trovare"

 

Le ricette dei cocktail originali di Jeff Berry sono state stampate nelle pubblicazioni di tutto il mondo, dalle riviste Bon Appetit e Fine Cooking a libri come World`s Best Cocktails e la venerabile Guida Mr. Boston Official Bartenders. Attualmente i suoi drink vengono serviti nel ristorante di proprietà Latitude 29 a New Orleans, che il New Orleans Advocate definisce “Uno scrigno dei gusti e dell`approccio ideale che ha reso il filone Tiki così popolare, curato in modo esclusivo da qualcuno altamente qualificato per la conduzione”.

 

Nel suo primo anno, Latitude 29 ha creato le "migliori" liste per le testate Playboy, Esquire e New Orleans. Da allora, L29 è stato raccomandato dal New York Times, Wall Street Journal, Boston Globe, GQ, Travel + Leisure, Town & Country, Southern Living, Zagat Guide e Food Network, mentre la serie Travel Channel TV "Food Paradise "ha dedicato un segmento alla cucina polinesiana L29, ponendo in risalto il Sambal di gamberetti con fiocchi d`avena e Bahn Mi con salsiccia portoghese.

 

 

Outcast Of The Islands.jpgOUTCAST OF THE ISLANDS

(di Jeff “Beachbum” Berry per Latitude 29)

  • 1 ½  oz. di gin Tanqueray
  • 1      oz. di succo di lime fresco
  • ½     oz. di Domaine de Canton, liquore allo zenzero
  • ½     oz. di sciroppo alla cannella*
  • ¼     oz. di sciroppo d`orzata
  • 6      gocce (1/8 di cucchiaino) di Herbsaint
  • ½     oz. di birra allo zenzero Fentimans (FLOAT)

METODO: Shakerare gli ingredienti con ghiaccio, tranne la birra allo zenzero. Filtrare in un bicchiere a goccia foderato con un guscio di ghiaccio "igloo" (nella foto) *. Versare la birra allo zenzero.

 

* Sciroppo alla cannella. Utilizzare lo sciroppo già pronto della Sonoma Syrup Company, oppure prepararlo artigianalmente nel seguente modo: frantumare tre stecche di cannella con pestello e mortaio. Porre le stecche spezzettate in una casseruola con un bicchiere d`acqua e una tazza di zucchero di canna biologico. Portare ad ebollizione mescolando fino a completo discioglimento dello zucchero, quindi coprire e cuocere a fuoco lento per due minuti. Togliere la casseruola dal fuoco e, tenendola coperta, lasciar riposare almeno due ore prima di filtrare e imbottigliare. Lo sciroppo può essere conservato refrigerato per un mese.

 

** Ice igloo: preparare in anticipo colmando il bicchiere vuoto con ghiaccio tritato per poi pressarlo ai lati del vetro usando un muddler o un cucchiaio; porre in freezer per quattro ore o fino a completo indurimento del guscio ghiacciato.

 

 

 

Davy Jones Lager.jpgDAVY JONESLAGER

(di Jeff “Beachbum” Berry per Latitude 29)

  • 4  oz. di Hitachino Nest White Ale
  • 2  oz. di rhum agricole Martinique invecchiato
  • ½ oz. di orange curaçao
  • ¾ oz. di succo di lime fresco
  • ½ oz. di sciroppo di zucchero Turbinado *
  • Un goccio di Angostura bitters
  • Un goccio di orange bitters
  • Un goccio di Elemakule Tiki Bitters -  Bittermens

 

METODO: Shakerare succo di lime, sciroppo, curaçao, rhum e amari con cubetti di ghiaccio. Versare in una tazza tiki Latitude 29 (nella foto) o in uno snifter, il classico bicchiere da brandy. Aggiungere la birra e mescolare per combinare insieme gli ingredienti, quindi colmare con ghiaccio.

 

* Sciroppo di zucchero Turbinado: parti uguali di zucchero Turbinado e acqua. Riscaldare e mescolare fino a completo dissolvimento dello zucchero. Lasciare raffreddare, imbottigliare e conservare in frigorifero.

 

 

 

Deadbeat Daiquiri.jpgDEADBEAT DAIQUIRI

(di Jeff “Beachbum” Berry per Latitude 29)

  • 2   oz. di Rum Caña Brava, 7-Year-Old Reserva Añeja
  • 4   ciliegie della Cina (litchi) sgusciate intere (anche in scatola)
  • 1   oz. di succo di lime
  • ½  oz. di sciroppo semplice *
  • ½  oz. di liquore al maraschino
  • ¼  oz. di Rhum Clément Mahina Coco
  • Un goccio di Aztec Chocolate Bitters -  Fee Brothers
  • 12 oz. (1 ½  tazza) di ghiaccio tritato

 

METODO: Miscelare ad alta velocità per un massimo di venti secondi, fino a raggiungere la consistenza del frappè. Versare nell`esclusiva coconut mug Latitude 29 griffata Cocktail Kingdom®.

 

* Sciroppo semplice: parti uguali di zucchero di canna biologico e acqua. Scuotere il contenuto in una bottiglia di vetro pulita fino a completo dissolvimento dello zucchero.

 

 

 

luau Daiquiri.jpgLUAU DAIQUIRI

(di Jeff Berry per Latitude 29)

 

¾  oz. di succo di lime fresco

¾  oz. di succo d`arancia

½  oz. di sciroppo alla vaniglia *

2   oz. di rum bianco portoricano o delle Isole Vergini

 

METODO: Shakerare con cubetti di ghiaccio. Filtrare attraverso il colino in un bicchiere da cocktail freddo. Guarnire con fiore di orchidea.

 

* Sciroppo alla vaniglia: appiattire due baccelli di vaniglia con il bordo di un coltello. Incidere longitudinalmente i baccelli tagliandoli a metà e raschiare la polpa. Porre i baccelli e la polpa in una padella con una tazza di acqua e 1 ½ tazza di zucchero di canna biologico. Portare ad ebollizione, mescolando fino a completa dissoluzione dello zucchero, quindi coprire e cuocere a fuoco lento per due minuti. Togliere la casseruola dal fuoco e, tenendola coperta, far riposare almeno due ore prima di filtrare e imbottigliare. Refrigerare.

 

 

 

Immagini fotografiche: © Annene Kaye, Sam Hanna

 

Eva Kottrova

Spumarche.com


05/02/2019

Torna SU ↑



Home | Per saperne di pił
Nessuna informazione disponibile per la sezione indicata

MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS