Sei in: Mondo Horeca | Attualità
In Europa crescono i consumi di caffè in ufficio

In Europa, il 52% del volume di caffè consumato fuori casa avviene in ufficio, con punte molto alte nei paesi nordici. In Italia, la percentuale è al 36% in quanto il caffè si preferisce consumarlo soprattutto al bar. In Francia, invece, il consumo è del 48%, in Spagna del 50%, in Germania del 63% e nel Regno Unito del 44%. La crescita del consumo di caffè in ufficio è soprattutto legata all’evoluzione delle modalità di lavoro, all’aumento dei punti di ristoro e alla disponibilità di macchine per il caffè porzionato a basso costo.

Tabella-consumi.png

In Europa, il valore del caffè consumato negli uffici è di circa 3.1 miliardi di euro (sell-in) ed è aumentato del 6.2% in media negli ultimi tre anni. I principali cinque paesi (Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito) rappresentano il 72% del valore totale con una crescita media del 3,3% nell’ultimo triennio. Italia e Spagna hanno registrato la crescita più alta, rispettivamente (+5% e +4,5%) grazie anche al forte consumo di capsule in ufficio.

 

L’Italia, con circa 3.7 milioni di imprese registrate è il paese europeo con il numero più alto. La maggior parte sono piccole e medie, solo lo 0,1% è maggiore di 250 dipendenti. Nell’ultimo anno, le vendite di caffè in ufficio hanno registrato un valore di 410 milioni di euro (sell-in).

 

La Spagna ha circa 2.7 milioni di imprese, quasi tutte piccole e medie. Il consumo di caffè in ufficio è in forte aumento e le vendite hanno registrato un valore di 380 milioni di euro (sell-in).

 

La Germania è leader per consumo di caffè in ufficio con un valore di 725 milioni di euro (sell-in) ed una crescita media del 3%. In questo paese l’incremento è stato registrato soprattutto grazie alla vendita di caffè in grani per macchine “OCS table-top”, mentre sono in diminuzione le vendite di caffè filtrato. Le macchine sono generalmente utilizzate gratuitamente dai dipendenti e sono posizionate in diversi punti (anche dello stesso piano) in modo da costituire punti di ristoro in prossimità delle postazioni lavorative. Con 2.5 milioni di imprese, il paese ha la maggiore incidenza di aziende medio grandi rispetto agli altri paesi europei.

 

In Francia, le vendite di caffè in ufficio hanno registrato un valore di 520 milioni di euro. Secondo in Europa per dimensione del consumo di caffè in ufficio, la crescita negli ultimi anni è stata leggermente più contenuta rispetto agli altri principali paesi europei (+2.5% in media). Una forte domanda ha comunque riguardato le capsule e il caffè in grani, mentre è in forte diminuzione la richiesta di caffè filtro.
Il numero di imprese registrate nel paese è di circa 3 milioni (secondo solo all’Italia) ma la maggior parte sono piccole e medie.

 

Nel Regno Unito il consumo di caffè negli uffici  ha un valore di 245 milioni di euro. Dopo una forte crescita negli ultimi anni, l’incremento medio è stato dell’1,5%. Il paese sconta l’incertezza relativa alla Brexit e alla conseguente chiusura e trasferimento di uffici in altre città europee.
Il numero di imprese registrate è di circa 2.1 milioni, ma con tasso più elevato di aziende medio grandi rispetto agli altri principali paesi (secondo solo alla Germania).

 

Tra gli altri paesi europei, alcuni mostrano una crescita molto alta di consumo negli uffici. In particolare, negli ultimi anni, forti crescite sono state registrate nel nord Europa ed in alcuni paesi dell’est Europa come Polonia e Repubblica Ceca.

 

 

Fonte Vending News


02/05/2019

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS